• Gli OGM: dalle erbe "pazze" ai cibi biotech



    Parlare di OGM in modo consapevole significa parlare di salute e ambiente, politica ed economia, biodiversità e monoculture, multinazionali e organi di controllo, legislazioni, ecc... Ognuno deve essere in grado di farsi una propria opinione. Riconosciamo la nostra ignoranza in materia, semplicemente perché non sappiamo come stanno davvero le cose... Quali sono gli effetti del cibo geneticamente modificato sulla salute degli uomini e degli animali? Quanti scienziati si stanno davvero occupando di questo? In effetti, non lo sappiamo! Quanto è certo è che i cibi transgenici arrivano già sulle nostre tavole, inoltre, il cibo compie un viaggio molto lungo e non sappiamo se durante questo viaggio si contamina. Così consumiamo cibi modificati senza saperlo! È assolutamente necessario compiere scelte consapevoli e responsabili, per ognuno di noi, per la Terra e tutti gli animali e le piante, per le future generazioni e la sopravvivenza dell'umanità.

    Con questo dossier Mani nella Terra intende fornire delle informazioni generali sugli OGM e allo stesso tempo inaugura una nuova sezione del sito. Proprio oggi, 16 ottobre, giornata mondiale dell'alimentazione, terminano le due settimane di attivismo per la libertà dei semi (ne abbiamo parlato in questo articolo: Seminiamo disobbedienza). Che OGM sia la sigla di organismi geneticamente modificati lo sappiamo tutti, ma sappiamo, ad esempio, che sulla nostra tavola già arrivano alimenti contenenti e/o derivati da ogm? Negli Stati Uniti sono più di dieci anni che prodotti di questo tipo vengono venduti e serviti al ristorante... gli americani non lo sanno, poiché non vi è obbligo di etichettatura. E gli europei? E gli italiani? Quali norme ci coinvolgono?

    Per cominciare invitiamo TUTT a guardare questo video e a diffonderlo:


    Noi di maninellaterra.org ci dichiariamo a favore della vita, del rispetto e dell'evoluzione, ecco perché siamo contro gli OGM. Sarà al lettore comprenderne i motivi e decidere o meno di condividerli, ma ci teniamo a dire che la nostra non sarà una "lotta contro gli OGM", come sempre cerchiamo di fornire una corretta informazione affinché ognuno possa compiere una scelta consapevole ed essere parte attiva di questo meraviglioso mondo in cui viviamo e in cui le future generazioni vivranno. La vita non si può fermare, l'uomo si.

    ogm

    1.Cosa sono gli OGM
    In ogni cellula del nostro corpo è presente una molecola, il DNA, la sede dell'informazione genetica, che viene trasmessa ereditariamente. Nel DNA, infatti, esistono delle unità chiamate geni che sono i responsabili del colore dei nostri occhi e capelli, della nostra altezza, insomma delle caratteristiche del nostro organismo.

    monsanto-manipolazione

    2.Obiettivi disattesi ed effetti collaterali
    ...La vendita del Roundup procede di pari passo con la vendita di piante geneticamente modificate resistenti al principio attivo del glifosato, che ha la particolarità di distruggere nelle coltivazioni tutte le piante che non possiedono questo principio attivo...


    monsanto-label

    3.Guerre commerciali
    La popolazione americana, che si nutre di OGM da oltre un decennio, non fu mai informata della manipolazione genetica cui erano sottoposti i loro alimenti, poiché vennero immessi sul mercato senza un'adeguata etichettatura.



    biodiversita

    4.OGM e biodiversità
    ...si corre il rischio che tollerando le soglie di contaminazione accidentale, anche molto basse, si possa, con il tempo, avere comunque colture convenzionali e biologiche con alti livelli di contaminazione...



    No-GMO-label

    5.OGM e agricoltura
    Il sistema agricolo biotecnologico è un sistema potente sostenuto da forze politiche, scientifiche ed economiche; la penetrazione degli OGM nel nostro territorio è irreversibile, una volta che gli OGM saranno entrati non si potranno più eliminare; gli OGM sono quindi invasivi; come si può mantenere un prodotto alimentare privo di OGM se è permessa una tolleranza dello 0,9%?

    gallina-OGM

    6.OGM e salute
    C'è sicuramente un rischio potenziale dovuto all'instabilità dei geni inserirti all'interno del DNA della cellula ospite, rischio molto maggiore per gli animali che non per le piante che sopportano molto meglio le modificazioni del loro patrimonio genetico.


    resistenza

    Conclusioni
    Un consumatore che sia adeguatamente informato può optare per determinate scelte piuttosto che per altre, può dettare le regole del gioco piuttosto che esserne succube, può orientare le politiche dell'industria alimentare e chiedere una normativa che rispetti le esigenze di trasparenza e chiarezza.






    Gli OGM: dalle erbe "pazze" ai cibi biotech
    1.Cosa sono gli OGM 2.Obiettivi disattesi ed effetti collaterali 3.Guerre commerciali
    4.OGM e biodiversità 5.OGM e agricoltura 6.OGM e salute Conclusioni
  • 0 commenti: