22 Luglio, Giornata Internazionale dell’Abbraccio Fraterno, promossa per abbattere le barriere dell’indifferenza, in un mondo in cui, da sempre, l’uomo vive la “separazione” da tutto: uomo da donna, ricco da povero, buono da cattivo, nero da bianco, bello da brutto, cattolico da musulmano… Abbattiamo, dunque, i muri delle differenze, attraverso una giornata dedicata “all’Abbraccio fraterno” universale. In questo giorno, ogni anno, abbracciamo chiunque incontreremo, come parte di noi stessi. 


 
I militari potranno, quindi, posare 
i fucili e abbracciare i loro avversari, prendendo coscienza, così, che gli 
uomini che stanno per uccidere sono
i loro fratelli. Ricordiamoci che 
siamo i responsabili della nostra vita:
non deleghiamola più a nessuno, 
ma diventiamone i veri protagonisti! Non diamo più retta a chi ci istiga 
all’odio, ma diamo ascolto al 
sentimento e al cuore!


 da un articolo di Mara Vassallo

Grazie per aver letto il nostro articolo, se ti è piaciuto condividilo!