come si prospetta il nostro futuro? a questa domanda non voglio rispondere. e non voglio semplicemente perché non voglio condannare ulteriormente questo meraviglioso pianeta che ci ospita. si, ci ospita. perché non sappiamo "come siamo arrivati qui", e secondo la scienza la comparsa dell'uomo risale a circa 4 milioni di anni, mentre la Terra ha circa 4 miliardi e 600 milioni di anni. ESSA, dunque, era qui prima del nostro arrivo, e noi lo abbiamo dimenticato. insieme a questo abbiamo dimenticato come vivere da soli e gli uni con gli altri. 

nel 1996 un uomo, uno di noi, ha dato una speranza, sviluppando una pellicola che mostra l'evoluzione del Pianeta Verde. no, non è la Terra, ma un atro pianeta molto lontano… dove i terrestri non sono proprio apprezzati! ma la Terra si, i nostri grandi alberi e la grande biodiversità che la caratterizza si. e così Mila, la protagonista, decide dopo 200 anni dall'ultima visita di andare sulla Terra. il film è anche molto divertente; una delle scene che riscuote sempre molto successo è quella dell'esposizione di cadaveri, scambiati con un affare rettangolare

Possiamo guardare questo film con gli occhi degli abitanti del Pianeta Verde, con quelli di coloro che scelgono di vedere o ancora e più semplicemente con i nostri occhi, ma qualsiasi sia la modalità che scegliamo concediamoci una seconda possibilità.

la visione di questo film è aperta a tutti; poiché non è mai stato distribuito in Italia e addirittura proibito dall'UE non è protetto dalla legge sui copyright. 

prima guarda il trailer:

clicca play e attiva i sottotitoli cliccando sull'icona a forma di fumetto (se non è già rossa)

ed ecco il film: Il pianeta verde, di Coline Serreau.

Titolo originale La Belle Verte, durata 99 min., Francia 1996.



españolfrançais with english subsfrançais with other subtitles.
sei libero di divulgare il link a chiunque. buona fantastica visione!

Grazie per aver letto il nostro articolo, se ti è piaciuto condividilo!

1 commenti:

On 30 agosto 2014 23:25 , consulfin ha detto...

qui non c'è ombra di film!