Oggi si festeggia l’Earth Day, ovvero il Giorno della Terra.

Nato come movimento universitario, l’Earth Day è divenuto un avvenimento educativo ed informativo. I gruppi ecologisti lo utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili o esauribili (l'acqua, a differenza di quanto è ampiamente creduto, è una di queste risorse esauribili).
Si insiste in soluzioni che permettano di eliminare gli effetti negativi delle attività dell’uomo; queste soluzioni includono il riciclo dei materiali, la conservazione delle risorse naturali come il petrolio e i gas fossili, il divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, la cessazione della distruzione di habitat fondamentali come le zone umide e la protezione delle specie minacciate.

Per questa 41a edizione è stato lanciato il Billion Act of Green (Un Miliardo di Azioni Verdi): la campagna internazionale dell’Earth Day Network per diffondere le buone pratiche verdi e sensibilizzare un numero sempre maggiore di cittadini verso la salvaguardia del pianeta. Il miliardo di Act of Green sarà poi presentato al Summit della Terra che si terrà a Rio de Janeiro, in Brasile, a Maggio 2012. Al grido di “riduzione dell’impronta ecologica e riduzione delle emissioni di CO2″ si cercherà di raggiungere il miliardo di azioni verdi e al contempo di un buon numero di Azioni del Buon Senso, un insieme di comportamenti che ognuno può porre in essere nel suo piccolo angolo di mondo.

Google ci ha regalato un doodle carinissimo, con una bella sorpresa animata... eccolo qui!


Dal 22 aprile 1970, in questo giorno si celebra la Terra, un'iniziativa che coinvolge 192 nazioni e più di mezzo miliardo di persone. 24 ore per dirle GRAZIE, poichè alla Terra dobbiamo tutto: l’aria che respiriamo, il sole nel cielo, la terra sotto i nostri piedi. E troppo spesso lo dimentichiamo. Che oggi le nostre azioni possano essere a lei rivolte, ma soprattutto che cresca in noi la consapevolezza di vivere su un pianeta meraviglioso che ci sostiene e ci offre la vita.

In Italia, la giornata è stata organizzata su inziativa di www.decrescita.com (partner italiano dell’Earth Day Network). Maggiori informazioni si possono trovare anche su www.giornatamondialedellaterra.it

Grazie per aver letto il nostro articolo, se ti è piaciuto condividilo!